“Il divino burlone”, una tre giorni dedicata alla maschera di Pulcinella

Una manifestazione per celebrare Pulcinella, tra musica, teatro e arte a cura di Carlo Faiello e col patrocinio del Comitato Pro Pulcinella che sostiene la candidatura della maschera acerrana a bene immateriale dell’umanità – Unesco

Il Centro Stabile di Musica e Cultura Domus Ars ospita venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 febbraio 2022 “Il divino burlone”, una tre giorni dedicata alla maschera di Pulcinella. La manifestazione, ideata e curata dal maestro Carlo Faiello e prodotta da Il canto di Virgilio, è patrocinata dal Comitato pro Pulcinella che sostiene la candidatura della maschera a Patrimonio Unesco. Esperti, mascherai, docenti italiani e internazionali hanno risposto alla chiamata di Carlo Faiello per realizzare un evento tra teatro, musica e arte.

Carlo Faiello, direttore artistico della Domus Ars, che lo scorso settembre nel Castello di Acerra ha scritto e diretto lo spettacolo – concerto “Alla corte di Pulcinella” (che Marisa Laurito ha voluto fortemente fosse inserito nella prossima stagione del Teatro Trianon), ha spiegato: “Questa iniziativa vuole essere la I° edizione di una serie di incontri, suggeriti nel periodo del Carnevale, per salvaguardare la maschera più famosa del mondo e del suo intrinseco valore culturale.

Inoltre, attraverso eventi sospesi tra Teatro/Musica/Convegno, ci impegniamo a sostenere il Comitato Pro Pulcinella che si sta prodigando per ottenere dall’Unesco il riconoscimento della maschera napoletana come patrimonio universale, Alla Domus Ars sarà presente una vera e propria comunità che si ritrova per rappresentare il ‘Divino Burlone’ nelle sue varie forme, anche se tanto spesso sono sconosciute al grande pubblico”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.