Champions League, il Napoli ospita il Glasgow Rangers al Maradona

Fischio d’inizio alle ore 21. Gli Azzurri, già qualificati agli ottavi con due turni di anticipo, cercano la quinta vittoria nel girone

Il Napoli ospita questa sera al Maradona gli scozzesi del Glasgow Rangers in gara valida per la quinta giornata della fase a gironi di Champions League. La formazione di Spalletti, già qualificata agli ottavi con due turni di anticipo, cerca la quinta vittoria nel girone e la dodicesima consecutiva considerando anche il campionato di Serie A, dopo aver ottenuto l’undicesimo successo di fila domenica ai danni della Roma (1-0 per il Napoli) e aver così eguagliato il record del 1986 del Napoli di Maradona e Ottavio Bianchi. Oltretutto gli Azzurri proveranno a difendere nelle due giornate che mancano alla fine della fase a gironi il primo posto in classifica e per far questo basta che vincano con i Rangers e il Liverpool (secondo in classifica a 9 punti) non riesca a battere l’Ajax: nel caso le cose non vadano così gli Azzurri si giocherebbero il primo posto nell’ultimo turno con i Reds, quando al massimo basterebbe non perdere con più di due reti di scarto per passare come capolista. Qualora il Napoli si qualificasse come primo eviterebbe, regolamento alla mano, altre squadre italiane agli ottavi e le squadre già affrontate nella fase a gironi, oltretutto potrebbe evitare di affrontare squadre di un certo blasone. All’andata con i ragazzi allenati da Giovanni van Bronckhorst finì 3-0 per gli Azzurri grazie ai gol di Politano (su rigore), Raspadori e Anguissa. Sulla carta gli avversari appaiono spacciati, anche se l’incognita potrebbe essere rappresentata dalla formazione che Spalletti deciderà di mettere in campo. Possibile che il tecnico, visti i risultati già ottenuti, opti per un massiccio turnover e a quel punto è da vedere se le riserve saranno all’altezza dei titolari, anche se questi ultimi saranno impiegati a gara in corso.

Proprio riguardo alle formazioni il tecnico del Napoli, ancora senza Rrahmani, ha recuperato Anguissa ma forse sceglierà di non rischiarlo: al suo posto probabile la riconferma di Ndombele dopo la discreta prova con la Roma. In porta Meret e difesa formata da Ostigard (al posto di Kim) e Juan Jesus con ai lati Di Lorenzo e Mario Rui. A centrocampo Ndombele, Lobotka ed Elmas (al posto di Zielinski). In attacco chance a Simeone (al posto di Osimhen), con ai lati Politano e Kvara.

Il Glasgow Rangers potrebbe schierarsi con il modulo 3-5-2. A quel punto la formazione sarebbe composta da McGregor in porta, terzetto difensivo formato da King, Goldson e Davies. A centrocampo Kent, Lundstram, Davis, con ai lati Tavernier e Barisic. In attacco Tillman e Morelos.

Probabili formazioni:

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Ostigard, Kim, Mario Rui; Ndombele, Lobotka, Elmas; Politano, Simeone, Kvaratskhelia. All. Spalletti

GLASGOW RANGERS (3-5-2): McGregor; King, Goldson, Davies; Tavernier, Kent, Lundstram, Davis, Barisic; Tillman, Morelos. All. Van Bronckhorst

ARBITRO: Meler (Turchia)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.