Champions League, Napoli impegnato con il Liverpool all’Anfield

Squadre in campo questa sera alle ore 21. La formazione di Spalletti, con la qualificazione agli ottavi già in tasca, è chiamata a difendere il primo posto in classifica nell’ultima gara della fase a gironi

Il Napoli affronta questa sera il Liverpool all’Anfield in gara valida per la sesta e ultima gara della fase a gironi di Champions League. Gli Azzurri, finora a bottino pieno, guidano la classifica del gruppo A con 15 punti, segue il Liverpool (anch’egli qualificato agli ottavi) con 12 punti mentre Ajax e Rangers rispettivamente con 3 e 0 punti sono in lotta per un posto in Europa League (con gli olandesi largamente in vantaggio visti gli scontri diretti, ndr). La sfida tra la formazione di Spalletti e quella di Klopp servirà a conoscere chi passerà come prima: agli Azzurri basterà non perdere con più di 3 gol di scarto per far valere il vantaggio negli scontri diretti (4-1 al Maradona) mentre in caso di parità nel conteggio dei gol si terrebbe conto della differenza reti complessiva (16 gol segnati contro i 9 degli inglesi). Se il Napoli dovesse chiudere il girone da primo in classifica rientrerebbe nelle cosiddette teste di serie e questo potrebbe garantirgli un sorteggio per gli ottavi più agevole, calcolando che per regolamento lo stesso Liverpool così come le italiane in Champions non potranno essere affrontate. Gli Azzurri stanno vivendo un momento straordinario, primi oltre che nella massima competizione europea per Club anche in Serie A, a più 5 sull’Atalanta seconda e più 6 sul Milan terzo. Gli inglesi invece non vivono un momento di forma, sabato sono stati battuti per 2-1 dal Leeds mentre ancora prima avevano perso in Premier con il Nottingham Forest: attualmente in campionato la formazione di Klopp è nona in classifica (16 punti), a pari punti con il Crystal Palace e staccatissima da squadre come Arsenal, Manchester City, Tottenham, Newcastle, Manchester United e Chelsea. Ma giocare all’Anfield rappresenta quasi sempre un’insidia, lo sanno bene Spalletti e i suoi che in maniera saggia non hanno nessuna intenzione di sottovalutare l’avversario.

Per quanto riguarda le probabili formazioni nel Liverpool non ci sarà Matip mentre potrebbe trovare spazio nell’undici titolare Konate, ormai completamente recuperato. In porta Alisson e difesa formata da van Dijk e Gomez con ai lati Alexander-Arnold e Tsimikas. A centrocampo Milner, Fabinho e Henderson. In attacco Firmino con l’ex Roma Salah e Nunez ai lati.

Nel Napoli ancora ai box Rrahmani, che starà fuori ancora qualche settimana per problemi muscolari. In porta Meret e difesa formata da Kim e Juan Jesus con ai lati Di Lorenzo e Olivera. A centrocampo Anguissa, Lobotka e Zielinski. In attacco Osimhen potrebbe partire dalla panchina, a quel punto in campo ci sarebbe uno tra Raspadori e Simeone, con Politano e Kvara a completare il reparto offensivo.

Probabili formazioni:

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, van Dijk, Gomez, Tsimikas; Milner, Fabinho, Henderson; Salah, Firmino, Nunez. All. Klopp

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Kim, Juan Jesus, Olivera; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Raspadori, Kvaratskhelia. All. Spalletti

ARBITRO: Tobias Stieler (Germania)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.