Serie A, al Maradona la sfida scudetto tra Napoli e Juve

Squadre in campo questa sera a partire dalle ore 20.45. Il Napoli, campione d’inverno, si presenta all’appuntamento con sette punti di vantaggio sulla Juve, seconda a pari punti con il Milan

Il Napoli affronta questa sera la Juventus allo Stadio Diego Armando Maradona in gara valida per l’anticipo della 18esima giornata del campionato di Serie A. Gli Azzurri, dopo aver perso con l’Inter (0-1 al San Siro) al rientro dalla sosta per i Mondiali e le feste natalizie, hanno battuto la Sampdoria a Genova 2-0 e si presentano all’appuntamento con i Bianconeri da campioni d’inverno (titolo puramente statistico, ndr), con più 7 punti sulla formazione di Allegri e sul Milan. Fatte le premesse la gara rappresenta una delle partite più importanti del campionato sia per il Napoli che per la Juve, nonostante manchi ancora una gara del girone di andata da disputare e tutto il girone di ritorno. Avere un vantaggio di 10 punti sulla seconda per la formazione di Spalletti sarebbe un bottino importante, un gap difficilmente colmabile dalle inseguitrici. La partita quindi appare più decisiva per la Juve che ha la pressione addosso di rimanere agganciata, di provare a evitare la fuga in avanti dei ragazzi di Spalletti. Quella tra Napoli e Juve sarà una sfida difficile per entrambe e probabilmente di grande equilibrio: agli Azzurri il compito di provare a superare con Kvara e Osimhen il muro difensivo che la squadra di Allegri metterà in campo (la Juve non prende gol da 8 partite, ndr) mentre quest’ultima proverà a sfruttare eventuali episodi a favore, disattenzioni e a sfruttare le qualità in campo aperto di alcuni giocatori come Rabiot e Di Maria.

Per quanto riguarda le probabili formazioni nel Napoli mister Spalletti ha tutto l’organico a disposizione. In porta Meret e difesa formata da Rrahmani e Kim al centro, con ai lati Di Lorenzo e Mario Rui. A centrocampo Anguissa, Lobotka e Zielinski. In attacco Osimhen con ai lati Politano e Kvara.

Nella Juve non ci saranno Pogba, Vlahovic, Bonucci, Cuadrado e De Sciglio ma Allegri ritrova Bremer in difesa. In porta Szczesny e difesa composta da Alex Sandro, Bremer e Danilo. A centrocampo Rabiot, Locatelli e Fagioli con ai lati Kostic e McKennie. Sulla trequarti Di Maria alle spalle dell’ex Milik.

Probabili formazioni:

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrhamani, Kim, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielnski; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. All. Spalletti

JUVE (3-5-1-1): Szczesny; Alex Sandro, Bremer, Danilo; Kostic, Rabiot, Locatelli, Fagioli, McKennie; Di Maria; Milik. All. Allegri

ARBITRO: Doveri della sezione di Roma

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.