Giardini la Mortella: progetto Kepos 2023, incontro sul tema “Il mestiere dell’archeologo e la comunicazione”

Il mestiere dell’archeologo e la comunicazione. Modi di comunicare l’archeologia. Dal romanzo all’inchiesta Enrico Giannichedda, Professore di Metodologia della ricerca archeologica presso Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

Giovedi 24 agosto 2023 nella Recital Hall dei Giardini La Mortella, alle ore 19:00 si svolgerà il quinto appuntamento del progetto Kepos 2023 che ha come tema “Il mestiere dell’archeologo e la comunicazione”. Archeologia è certamente studio del passato, ma è anche narrazione. Narrazione che può concretizzarsi in allestimenti museali e poderosi saggi, in visite guidate, opere cinematografiche, documentari e molto altro. A partire da questa considerazione e da due libri di recente pubblicazione con il Professore Enrico Giannichedda, ragioneremo del romanzo giallo come forma espressiva particolarmente adatta a raccontare l’archeologia e del libro d’inchiesta come strumento per ricostruire le storie volutamente nascoste di una disciplina che spesso crediamo oggettiva e scientifica più di quanto non sia.

Dopo i saluti della Presidente della Fondazione W. Walton e Giardini La Mortella Alessandra Vinciguerra interverrà il Professore Enrico Giannichedda, Professore di Metodologia della ricerca archeologica presso Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano con una relazione dal titolo “Modi di comunicare l’archeologia. Dal romanzo all’inchiesta”, che sarà moderata dalla Dott.ssa Mariangela Catuogno, Direttore scientifico del Progetto Kepos.

Autore

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.