Serie A, il nuovo Napoli di Mazzarri impegnato a Bergamo con l’Atalanta

Squadre in campo al Gewiss Stadium questa sera a partire dalle ore 18. Gli Azzurri, per la prima volta in campo dopo il cambio allenatore, cercheranno la vittoria per difendere il quarto posto in classifica e magari superare il Milan

Il Napoli di Walter Mazzarri affronta questa sera l’Atalanta di Gian Piero Gasperini allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia (Gewiss Stadium), in gara valida per la 13esima giornata del campionato di Serie A. Gli Azzurri sono reduci dalla sconfitta casalinga con l’Empoli, che ha portato all’esonero di Rudi Garcia e al ritorno sulla panchina, a distanza di poco più di 10 anni dall’ultima volta, di Mazzarri (vai all’articolo). Il tecnico toscano fece molto bene nella sua precedente esperienza a Napoli, vincendo una Coppa Italia nel 2012 (primo trofeo dai tempi di Maradona, ndr) e riportando gli Azzurri a competere sia in Italia che in Europa. Ora come allora Walter arriva in un momento di crisi e, grazie anche alla sua consolidata conoscenza dell’ambiente, avrà il compito di portare i Campioni d’Italia a splendere. Cosa che non è riuscita a Garcia, tra i principali responsabili di una involuzione inaspettata per una squadra a cui non mancano affiatamento, tecnica e talento. Mazzarri avrà 7 mesi di tempo per provare a togliersi qualche soddisfazione. C’è da difendere il quarto posto che vale la qualificazione alla prossima edizione della Champions, questo l’obiettivo minimo dichiarato anche se la strada che porta allo scudetto non è poi tanto lontana. A tallonare gli Azzurri in classifica proprio l’Atalanta di Gasperini, avversario ostico da affrontare anche se lontano dai fasti del recente passato. I Bergamaschi hanno la possibilità ancora di dire la loro, soprattutto in un campionato in cui le gerarchie sembrano abbastanza fragili. A Bergamo servirà una grande prestazione, vedremo quanta consapevolezza di ciò avranno gli Azzurri, ai quali una vittoria darebbe un grande fiducia per il prosieguo del campionato.

Per quanto riguarda le probabili formazioni nell’Atalanta Gasperini farà a meno dello squalificato De Roon e degli infortunati Palomino, Toloi e Touré. In porta Carnesecchi e difesa formata da Scalvini, Djimsiti e Kolasinac. A centrocampo Ederson e Koopmeiners con ai lati Ruggeri e Zappacosta. Sulla trequarti Pasalic alle spalle di Lookman e Scamacca.

Nel Napoli probabile Mazzarri riparta dal 4-3-3 di Spalletti. Non ci saranno gli infortunati Lindstrom e Mario Rui mentre Anguissa e Osimhen si accomoderanno inizialmente in panchina. In porta uno tra Gollini e Meret. Difesa formata da Rrahmani e Natan al centro, con Di Lorenzo e Olivera sugli esterni. A centrocampo Cajuste, Lobotka e Zielinski. In attacco probabile che sia ancora Raspadori a spuntarla su Simeone per sostituire Osimhen (che partirà dalla panchina dopo l’assenza per infortunio, ndr), ai lati Politano e Kvara.

Probabili formazioni:

ATALANTA (3-4-1-2): Carnesecchi; Scalvini, Djimsiti, Kolasinac; Ruggeri, Ederson, Koopmeiners, Zappacosta; Pasalic; Lookman, Scamacca. All. Gasperini

NAPOLI (4-3-3): Gollini; Di Lorenzo, Rrahmani, Natan, Olivera; Cajuste, Lobotka, Zielinski; Politano, Raspadori, Kvaratskhelia. All. Mazzarri

ARBITRO: Maurizio Mariani di Aprilia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.