Serie A, il Napoli affronta l’Inter al Maradona

Squadre in campo questa sera alle ore 20.45. Gli Azzurri sono attualmente quarti in classifica a 8 punti dai Nerazzurri, staccati dalla Juventus prima in classifica (dopo la vittoria di misura con il Monza) a un solo punto di vantaggio. Mazzarri si presenta all’appuntamento con diverse assenze in difesa (out Mario Rui, Olivera e Zanoli) ma ritrova Lindstrom in attacco

Il Napoli affronta l’Inter questa sera al Maradona in gara valida per la 14esima giornata del campionato di Serie A. I padroni di casa sono reduci dalla sconfitta con il Real Madrid in Champions, che li ha costretti a rimandare all’ultima giornata (con il Braga) il discorso qualificazione agli ottavi. Gli ospiti invece in Coppa europea hanno pareggiato con il Benfica ma avevano già la qualificazione in tasca. In campionato invece l’Inter è reduce dal pareggio con la Juve, prossima avversaria del Napoli che invece nell’ultimo turno ha battuto di misura l’Atalanta. Si prevede quindi una gara molto combattuta in cui gli Azzurri cercheranno la vittoria per assottigliare il vantaggio di 8 punti che i Nerazzurri hanno in classifica. Mentre alla formazione di Inzaghi, attualmente seconda dopo la vittoria dei Bianconeri con il Monza, servono punti per riportarsi di nuovo in testa. Napoli-Inter sarà anche la sfida tra Osimhen e Lautaro Martinez, con il primo pronto a riprendersi, dopo una lunga assenza per infortunio, la guida dell’attacco Azzurro dal primo minuto e il secondo attualmente capocannoniere del torneo con 13 reti all’attivo (media di un gol a partita). Situazioni capovolte perché l’anno scorso era Lautaro ad inseguire Osimhen, che mise a referto ben 26 sigilli. Complicata invece la situazione in difesa del Napoli, viste le assenze di Mario Rui, Olivera e Zanoli.

Per quanto riguarda le probabili formazioni Mazzarri starebbe pensando di spostare Natan dal centro della difesa alla fascia sinistra, il posto del brasiliano a quel punto probabile venga preso da Ostigard a far coppia con Rrahmani mentre sulla fascia destra resta l’inamovibile Di Lorenzo. A centrocampo solito terzetto formato da Lobotka, Anguissa e uno tra Zielinski (non al meglio) ed Elmas. In attacco Osimhen con ai lati Kvara e Politano.

Inzaghi è pronto a schierare la formazione titolare dopo l’ampio turnover in Coppa. In porta Sommer e difesa formata da Darmian, De Vrij e Acerbi. Sulle fasce Dumfries e Dimarco (Cuadrado e Carlo Augusto a partita in corso) mentre in mediana Barella, Calhanoglu e Mkhitaryan. In attacco Lautaro Martinez e Thuram.

Probabili formazioni:

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Ostigard, Natan; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. All. Mazzarri

INTER (3-5-2): Sommer; Darmian, De Vrij, Acerbi; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Lautaro Martinez, Thuram. All. Inzaghi

ARBITRO: Massa della sezione di Imperia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.