Il cardiologo Giovanni Esposito nuovo Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia della Federico II

Classe ’68, è Professore Ordinario in Malattie dell’Apparato Cardiovascolare e Direttore dell’UOC di Cardiologia, Emodinamica, UTIC dell’Azienda ospedaliera federiciana

Napoli, 24 gennaio 2024 – È Giovanni Esposito il nuovo Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università Federico II di Napoli. Classe ’68, Professore Ordinario in Malattie dell’Apparato Cardiovascolare, il Professore Esposito è stato eletto alla prima tornata a capo della Scuola federiciana con largo consenso. Succede alla Professoressa Maria Triassi, prima donna al vertice di Medicina e Chirurgia nell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Cardiologia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, Giovanni Esposito ha completato la sua formazione scientifica negli Stati Uniti presso la Duke University (Durham, NC, USA) ed è attualmente Direttore dell’UOC di Cardiologia, Emodinamica, UTIC dell’AOU Federico II, del Dipartimento Assistenziale Integrato di Scienze Cardiovascolari, Diagnostica per Immagini e Rete Tempo Dipendente delle Emergenze Cardiovascolari dell’AOU Federico II, Coordinatore del Dottorato di Ricerca in “Cardiovascular Pathophysiology and Therapeutics” dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e Membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Federico II.

Tra le altre molteplici attività scientifiche ed istituzionali, è stato Presidente della Società Italiana di Cardiologia Interventistica, Direttore della Scuola di Specializzazione in Malattie dell’Apparato Cardiovascolare, ed è attualmente componente della Cabina di Regia del Ministero della Salute del piano nazionale delle cronicità e componente del tavolo di lavoro tecnico del Ministero Della Salute dedicato alla promozione della simulazione in ambito sanitario attraverso ricerca e formazione. La Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università Federico II comprende i Dipartimenti di Medicina Clinica e Chirurgia, Medicina Molecolare e Biotecnologie Mediche, Neuroscienze, Scienze riproduttive ed odontostomatologiche, Scienze Biomolecolari Avanzate, Scienze Mediche Traslazionali, Sanità Pubblica e Farmaci. Molto ampia è la sua offerta formativa che si suddivide in tre aree: Medicina e Chirurgia, Farmacia e Biotecnologie della Salute.

Autore

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.