Serie A, il Napoli fa visita al Cagliari

Squadre in campo quest’oggi alle 15. Entrambe le formazioni cercano la vittoria: il Napoli per tentare di conquistare un piazzamento europeo mentre i padroni di casa per tirarsi fuori dalla lotta salvezza

Dopo il pari al Maradona con il Barcellona negli ottavi di Champions League e il discorso qualificazione rimandato alla gara di ritorno in Spagna, il Napoli affronta quest’oggi in trasferta il Cagliari, in gara valida per la 26esima giornata del campionato di Serie A. I sardi vivono una situazione drammatica dal punto di vista dei risultati, avendo raccolto solo due punti da gennaio a oggi. Nonostante questo la squadra allenata da Ranieri è ancora in corsa per salvarsi, essendo penultima con 19 punti a solo una lunghezza dal Verona terzultimo. Ai Rossoblù serve però uno scossone, serve ricominciare a fare risultati quanto prima. Il Napoli invece, che è alla forte ricerca di punti per conquistare un piazzamento europeo a fine stagione (qualunque sia visto il quarto posto ormai lontano, ndr), appare ancora un’incognita dopo il recente cambio allenatore. Se il Napoli di Mazzarri aveva fatto peggio sul piano dei risultati rispetto a quello di Garcia, c’è da vedere quante vittorie riuscirà a ottenere mister Calzona al quale la società ha affidato il compito di traghettare la squadra fino al termine della stagione, prima di tornare ad allenare a tempo pieno la nazionale di calcio della Slovacchia. Qualcosa di buono si è già visto nella gara di Champions con il Barcellona, nella quale il Napoli ha tenuto testa agli avversari in una gara molto equilibrata. Vedremo oggi cosa riusciranno a fare gli Azzurri su un campo storicamente ostico e con degli avversari che spesso negli scorsi anni hanno dato filo da torcere.

Per quanto riguarda le probabili formazioni il Cagliari verrà schierato con il modulo 4-2-3-1 visto nelle ultime settimane. In porta Scuffet e difesa formata da Dossena e Yerry Mina al centro con Zappa e Augello ai lati. Nel terzetto di centrocampo Nandez, Makoumbou e Jankto. Sulla trequarti l’ex della gara Gaetano a supporto della coppia di attaccanti Luvumbo e Lapadula.

Nel Napoli Francesco Calzona si affiderà ancora, come con il Barcellona, al modulo 4-3-3. In porta Meret e difesa formata al centro da Rrahmani e Juan Jesus (o il connazionale Natan), con ai lati Mazzocchi al posto dello squalificato Di Lorenzo e Mario Rui (oppure Olivera) sulla fascia sinistra. A centrocampo Anguissa, Lobotka e Zielinski (o Hamed Junior Traorè). In attacco Osimhen con ai lati Politano e Kvara.

Probabili formazioni:

CAGLIARI (4-3-1-2): Scuffet; Zappa, Dossena, Mina, Augello; Nandez, Makoumbou, Jankto; Gaetano; Luvumbo, Lapadula. All. Ranieri

NAPOLI (4-3-3): Meret; Mazzocchi, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. All. Calzona

ARBITRO: Luca Pairetto di Torino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.