Stadio Napoli, il ministro per lo Sport Andrea Abodi: “Ci sia sintonia tra Comune e Club”

Il ministro si è detto convinto che si riuscirà a raggiungere un’intesa tra il Comune di Napoli e il Club sulla futura casa degli Azzurri, nonostante la contrapposizione tra il sindaco che spinge per ristrutturare il Maradona e il presidente De Laurentiis che vorrebbe costruire un nuovo stadio a Bagnoli

Sull’ipotesi di un nuovo stadio a Napoli, precisamente nel quartiere Bagnoli, paventata in questi giorni dal presidente Aurelio De Laurentiis è intervenuto quest’oggi anche Andrea Abodi, ministro per lo Sport del governo Meloni, parlando a margine di un incontro al liceo Elsa Morante di Scampia. “Il sindaco Manfredi ha le idee chiare, mi auguro che ci sia una perfetta sintonia per quanto riguarda lo stadio Maradona. Il soggetto migliore, anche nel rispetto del ruolo che ha, è il sindaco, penso che l’unica cosa che posso dire è che può contare anche sulla nostra collaborazione”, ha detto Abodi.

Nel progetto stadio tra Comune e il club ci sono ambizioni reciproche, con la città che si sta evolvendo e sta cercando di migliorare in tutte le sue forme. Il club – ha sottolineato il ministro – sa che per essere più competitivo deve avere uno stadio che abbia le caratteristiche non soltanto sul campo ma anche sugli spalti in termini di presenze, di attività, di iniziative. In ogni caso – ha aggiunto – se c’è una comunione di intenti si troverà una soluzione giusta. E io sono convinto che ci sarà, perché sono talmente convergenti gli obiettivi appunto dell’amministrazione e del club che non si potrà non trovare un accordo”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.