Serie A, il Napoli fa visita al Monza allo stadio Brianteo

Squadre in campo quest’oggi alle 15. Calzona pensa a qualche cambio, specie in difesa visti i tanti gol presi. Diverse le assenze tra i brianzoli tra squalificati e infortunati

Il Napoli affronta quest’oggi il Monza in gara valida per la 31esima giornata del campionato di Serie A. La formazione di Calzona arriva all’appuntamento dopo aver perso in casa con l’Atalanta, prima sconfitta sotto la guida del tecnico calabrese allenatore anche della nazionale di calcio della Slovacchia. Partita che ha fatto tramontare la speranza di qualificarsi in Champions League nella prossima stagione, obiettivo minimo degli Azzurri. C’è ora da provare a conquistare almeno la qualificazione in Conference League, obiettivo anche dei brianzoli. Con 42 punti la formazione di Palladino mira al settimo posto che potrebbe valere (nel caso la vincitrice dalla Coppa Italia termini tra le prime sei posizioni) la qualificazione alla terza (e meno importante) competizione continentale per club europei. Competizione vinta due anni fa, alla prima edizione, dalla Roma ai tempi allenata da José Mourinho mentre l’anno scorso a portarsi a casa la coppa è stato il West Ham, ai danni di un’altra italiana (la Fiorentina). C’è però da tornare a fare punti da parte del Napoli, oltre per centrare questa qualificazione, anche per chiudere in maniera dignitosa un campionato che comunque andranno le cose risulta fallimentare per una squadra che ha ancora (ormai per poco) lo scudetto cucito sul petto. La partita di quest’oggi, per tornare alla vittoria, risulta poco indicata viste le prestazioni del Monza. Al contrario degli Azzurri infatti i brianzoli hanno finora disputato un campionato buonissimo e hanno tutta l’intenzione di provare ancor di più a migliorare in questo finale di stagione.

Per quanto riguarda le probabili formazioni nel Monza mister Palladino farà almeno di alcuni giocatori, gli squalificati Gomez e Pessina oltre che gli infortunati Caprari, Vignato, Machin, Bettella e D’Ambrosio. In porta Di Gregorio e difesa formata da Izzo e Pablo Marì al centro con Birindelli e Carboni ai lati. A centrocampo Condo e Gagliardini mentre sulla trequarti agirà il terzetto formato da Maldini, Colpani e Mota Carvalho. In attacco Djuric.

Nel Napoli l’unico indisponibile è Lindstrom, alle prese con il mal di schiena. Calzona pensa a qualche cambio, specie in difesa dove gli Azzurri continuano a prendere troppi gol. In porta Meret e difesa formata al centro da Rrahmani e uno tra Ostigard e Natan, con ai lati Di Lorenzo e Olivera. A centrocampo Anguissa, Lobotka e uno tra Zielinski e Traorè (il primo sarebbe in vantaggio). In attacco Osimhen con ai lati Ngonge (o Politano) e Kvara.

Probabili formazioni:

MONZA (4-2-3-1): Di Gregorio; Birindelli, Izzo, Pablo Marì, Carboni; Condo, Gagliardini; Maldini, Colpani, Mota Carvalho; Djuric. All. Palladino

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Ostigard, Olivera; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Ngonge, Osimhen, Kvaratskhelia. All. Calzona

ARBITRO: Daniele Doveri di Roma

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.