Serie A, al Maradona l’incontro tra Napoli e Lecce per l’ultima di campionato

Squadre in campo a partire dalle ore 18 per la gara che chiude la stagione 2023-2024 di entrambe le formazioni

Il Napoli ospita quest’oggi il Lecce al Maradona in gara valida per la 38esima e ultima giornata del campionato di Serie A. Finalmente gli Azzurri chiuderanno un’annata calcistica rilevatasi disastrosa dopo la vittoria dello scudetto, a 33 anni di distanza dall’ultima volta. Quasi nessuno si aspettava un tracollo dopo l’importante successo, invece il Napoli ha vissuto una stagione molto travagliata con tre cambi di allenatore di cui nessuno è riuscito a risollevare la squadra portandola a macinare vittorie. Del Napoli dello scudetto si sono visti solo frammenti, la squadra infatti ha alternato buone prestazioni (poche) a prestazioni mediocri spesso da dimenticare, risultando incapace di far bene anche nelle coppe: in Champions è uscita agli ottavi con il Barcellona, in Supercoppa italiana ha perso la finale con l’Inter mentre in Coppa Italia è stata eliminata agli ottavi dal Frosinone. Neanche il mercato di riparazione invernale, oltre ai cambi di guida tecnica, è riuscito a risollevare le sorti della squadra. Eppure il club di De Laurentiis è stato molto attivo a gennaio ma probabilmente serviva un allenatore capace di valorizzare i nuovi acquisti e nel contempo far trovare lo smalto dei tempi migliori alla vecchia guardia. Calzona non è riuscito in questo e la squadra ha perso posizioni con il passare delle settimane, fino a scivolare al decimo posto in classifica. Positiva invece la stagione del Lecce, con una permanenza in massima serie che raramente è sembrata in discussione (tranne per il periodo sotto la guida di D’Aversa) e che anzi è stata raggiunta con diverse giornate di anticipo e non al fotofinish. Per i salentini si tratta della seconda salvezza consecutiva.

La testa del Napoli come del Lecce sarà probabilmente stasera già alla prossima stagione. Gli Azzurri cambieranno allenatore (Antonio Conte pare in pole position) con l’obiettivo di tornare a competere in Serie A per le prime posizioni e di ritornare presto a disputare la Champions mentre i Giallorossi proseguiranno con Gotti per tentare di centrare la terza salvezza consecutiva e garantirsi quattro anni consecutivi in Serie A (mai successo nella storia del Club, ndr).

Per quanto riguarda le probabili formazioni nel Napoli non partiranno titolari Zielinski e Osimhen, entrambi ai saluti (a meno di colpi di scena per quanto riguarda il nigeriano). In porta Meret e difesa formata al centro da Ostigard e Juan Jesus con Di Lorenzo e Olivera ai lati. A centrocampo Anguissa, Lobotka e Cajuste. In attacco Simeone (o Raspadori) con ai lati Politano e Kvara.

Nel Lecce assenti Dermaku, Kaba e Sansone. In porta uno tra Brancolini e Falcone, al centro della difesa Baschirotto e Pongracic con Gendrey e Gallo ai lati. A centrocampo Ramadani e Berisha con Oudin e Dorgu sulle fasce. Attacco formato da Krstovic e Piccoli.

Probabili formazioni:

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Ostigard, Juan Jesus, Olivera; Anguissa, Lobotka, Cajuste; Politano, Simeone, Kvaratskhelia. All. Calzona

LECCE (4-4-2): Brancolini; Gendrey, Baschirotto, Pongracic, Gallo; Oudin, Ramadani, Berisha, Dorgu; Krstovic, Piccoli. All. Gotti

ARBITRO: Federico Dionisi

Autore

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.