Antonio Conte nuovo allenatore del Napoli. De Laurentiis: “Benvenuto Antonio”

Ieri la firma a Roma negli uffici della Filmauro del nuovo tecnico, che prenderà il posto di Francesco Calzona. Contratto di tre anni, fino al 30 giugno 2027

Antonio Conte è il nuovo allenatore del Napoli. La firma del contratto ieri a Roma negli uffici della Filmauro, poi l’annuncio sui social da parte del presidente Aurelio De Laurentiis. “Sono molto orgoglioso che il nuovo allenatore del Napoli sia Antonio Conte. Antonio è un top coach, un leader, con il quale sono certo che potrà partire quella rifondazione necessaria dopo la conclusione del ciclo che ci ha portato a vincere lo scudetto lo scorso anno dopo molte stagioni ai vertici del calcio italiano. Oggi si apre un nuovo importante Capitolo della storia del Napoli”, ha commentato De Laurentiis. “Il Napoli è una piazza di importanza globale. Sono felice ed emozionato all’idea di sedermi sulla panchina azzurra. Posso promettere certamente una cosa: farò il massimo per la crescita della squadra e della società. Il mio impegno, insieme a quello del mio staff, sarà totale”, le prime parole di Conte.

L’ex calciatore di Lecce e Juventus, già tecnico tra le altre di Juve, Chelsea, Inter e Tottenham, ha firmato un contratto che lo lega agli Azzurri fino al 30 giugno 2027 per una cifra vicina ai 6,5 milioni di euro più bonus legati ai risultati della squadra. Il nuovo mister ha chiesto tre rinforzi a De Laurentiis, uno per reparto. Sembra secondo gli esperti di calciomercato che verrà accontentato e che la società cercherà di trattenere i calciatori che considera importanti per il suo nuovo corso, vale a dire Meret, Di Lorenzo, Rrahmani, Olivera, Lobotka, Anguissa, Politano, Kvaratskhelia e Raspadori. Intanto Conte ha già ottenuto che a seguirlo nella nuova avventura sia Lele Oriali, che nel Napoli assumerà la veste di Team Manager, ruolo già ricoperto con successo in altre esperienze. L’obiettivo della società è tornare a competere in Serie A dopo una stagione da dimenticare e ritornare al più presto a disputare le competizioni europee. Conte è stato individuato come l’uomo giusto per riuscirci e vista la sua storia da allenatore probabilmente non avrà problemi in tal senso.

Autore

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.