Ho trovato Lavoro. Un salvagente di quattro mesi. Non male no?

Vi ricordate di questo colloquio? A quanto pare sono piaciuta, perché mi hanno presa e comincio lunedì. Non chiedetemi se sono contenta o felice, perché è una di quelle domande che mi fanno davvero irritare. Perché? Perché non si può essere felice di un contratto di quattro mesi, soprattutto se le premesse sono state, “Ci dispiace, ma al momento possiamo offrirle solo questo, abbiamo appena acquisito un’altra azienda, quindi sa come vanno queste cose…”.

Sì, so come vanno queste cavolo di cose, capito sempre nel posto sbagliato al momento sbagliato, ma tanto a voi non è che importi poi molto. Pertanto, non sono felice, sono solo più tranquilla, perché ora so che per quattro mesi potrò sostentarmi e pagare le spese. Se poi ti ritrovi a firmare il contratto in agenzia interinale e la tipa ti chiede, “Hai mai lavorato tramite agenzia?”, mi viene davvero voglia di sferrarle un pugno in pieno viso. PrecariaMente mette ko la tipa X! Ma scusa, non hai letto il mio curriculum? Perché se lo avessi fatto, avresti visto, vicino al nome dell’azienda per cui ho lavorato, anche quello dell’agenzia interinale che mi ci ha fatto lavorare. E avresti anche visto che negli ultimi quattro anni, ho lavorato SOLO tramite agenzia interinale.

Ora poi entro nel momento “scazzo e ansia” perché lunedì non so cosa e chi mi aspetta, non so come sarà la mia postazione, cosa mi metterò, dove mangerò e cosa mangerò, se capirò quello che devo fare e soprattutto se i colleghi saranno quantomeno socievoli. E poi non dormirò per paura di non sentire la sveglia e arriverò prestissimo perché uscirò di casa un’ora prima. Dovrò portare la mia pochette con lo spazzolino, il dentifricio, la salviette intime, le forbicine e un pacco di fazzoletti. Poi ho la pochette “del ciclo” perché sì, lunedì sarà anche il mio primo giorno di ciclo …e che ve lo dico a fare.

Riuscirò a darvi un quadro più completo della situazione dopo un mese che sarò lì dentro. I primi giorni tendo ad enfatizzare tutto e lamentarmi parecchio, perciò qualunque cosa io scriverò prima del mese, non prendetela troppo sul serio.

Però si dai, un po’ sono anche contenta, speriamo sia un lavoro interessante, con persone interessanti e dove si lavori sodo (anche se mi hanno già detto che dovrò vivere lì dentro, perché c’è molto lavoro – e sappiate che mi lamenterò anche di questo, nonostante in passato mi lamentassi che non facevo niente, insomma una via di mezzo mai).

Vi terrò aggiornati, promesso!

Lascia un commento

11 − dieci =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.