Finalissima del Premio Letterario NapoliTime: vince la VI edizione Marianna Coccorese con “Scegli me”

Parole, libri, musica, emozioni e tante risate per la finale del Premio organizzato dalla nostra testata giornalistica con la partecipazione dell’attore Lino D’Angiò che ha portato i saluti istituzionali del Presidente Vincenzo De Luca

Napoli, 8 maggio –  Si è conclusa questa mattina la VI edizione del Premio Letterario NapoliTime con la vittoria di una giovane scrittrice, Marianna Coccorese, con il suo libro “Scegli me”  – Eden Editori, Napoli, 2017. Alla premiazione, che si è tenuta presso l’Auditorium della Regione Campania, isola C3 del Centro Direzionale di Napoli, hanno partecipato le 10 scolaresche che compongono la giuria di giovani critici letterari e gli scrittori finalisti.

Il Premio NapoliTime, ideato ed organizzato dall’Associazione Onlus “Ecomuseo del Mare e della Pesca dei Campi Flegrei presieduta dall’ingegner Pasquale Vespa, gode del Patrocinio Morale della Regione Campania e del Comune di Napoli.

Oltre Marianna, vincitrice di questa edizione del Premio, erano presenti oltre ai dirigenti scolastici, le professoresse Rosa Baffa dell’ISIS Vittorio Emanuele II, Maria Minopoli dell’IC Cariteo Italico e Paola Albertazzi dell’ISIS Artemisia Gentileschi, gli scrittori Alessandro Curti con il suo libro “Siamo solo piatti spaiati”; Vincenzo Fabaro, con “Luna che viene dal mare”; il rapper Amir Issaa, con “Vivo per questo”; Carlo Francesco Zappulla, con “Dreamworld – Io, Katy e Lupo”. Mentre Cinzia Tocci, con il suo libro in gara “Sette note per dirlo”. impegnata con la nuova avventura che vedrà la produzione di un cortometraggio basato sul libro “Siamo solo piatti spaiati”, è stata rappresentata dal suo amico e collega scrittore Alessandro Curti.

Gli scrittori sono stati valutati e recensiti dopo attenta lettura dei testi in gara nel corso di tutta la durata della manifestazione, da ottobre ad oggi, dalla nostra giuria di giovani critici letterari che hanno votato, scheda alla mano, il miglior libro e decretando Marianna Coccorese scrittore dell’Anno 2019.

A loro volta gli studenti sono stati valutati e premiati dallo staff della Redazione di NapoliTime per la migliore recensione. Questi i 3 ragazzi sul podio. Prima classificata Alessandra Lomasto dell’ITE Caruso che ha sbaragliato i suoi avversari proponendo una recensione del libro “Scegli Me” della scrittrice vincitrice. Secondo posto per Naomi Selvan del Liceo Margherita di Savoia, con la recensione di “Vivo per questo” e terzo classificato Luigi Agizza sempre dell’ITE Caruso, con la recensione di “Sette note per dirlo”.

Ospite della giornata l’attore Lino D’Angiò che con le sue gag e le sue imitazioni ha strappato risate a scena aperta ad una platea entusiasta. Grazie alla bravura di Lino D’Angiò abbiamo potuto ascoltare i saluti del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in una sua classica imitazione.

La premiazione dei ragazzi e la proclamazione dello Scrittore dell’Anno è avvenuta sulle note di “New York, New York” e de “La Pantera Rosa” magistralmente eseguite dai giovani musicisti del Liceo Margherita di Savoia.

Un caloroso arrivederci al prossimo anno a tutte le scuole partecipanti: l’Istituto di Istruzione Superiore “Vittorio Emanuele II”, il Liceo “Margherita di Savoia”, il Liceo Scientifico “Arturo Labriola”, l’Istituto Tecnico Commerciale “Enrico Caruso”, l’Istituto di Istruzione Superiore “Artemisia Gentileschi”, l’Istituto Tecnico Economico “Ferdinando Galiani”, l’Istituto Comprensivo “Massimo Troisi”, l’Istituto Comprensivo “Cariteo -Italico”, l’Istituto Comprensivo “73 Michelangelo Augusto” ed infine l’Istituto Comprensivo “41 Console”.

Lascia un commento

3 × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.