Inizia male il campionato del Napoli. Al Mapei Stadium finisce 2-1 per il Sassuolo

Al 2′ minuto del primo tempo, il gol di Hamsik che illude. Poi il Sassuolo cresce e ribalta il match grazie alle reti, prima dell’ex Floro Flores e poi sul finale di partita di Sansone

Sassuolo NapoliSASSUOLO (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Berardi (62′ Politano), Defrel (81′ Falcinelli), Floro Flores (72′ Sansone). All. Di Francesco

NAPOLI (4-3-2-1): Reina; Maggio, Albiol, Chiriches, Hysaj; Valdifiori, David Lopez, Hamsik; Insigne (72′ El Kaddouri), Mertens (79′ Callejon), Higuain (62′ Gabbiadini). All. Sarri

MARCATORI: 3′ Hamsik (N), 31′ Floro Flores (S), 83′ Sansone (S)

ARBITRO: Daniele Doveri di Roma

Sembrava un’altra musica rispetto alla banda Benitez dello scorso anno. E invece non è così. Il Napoli di Maurizio Sarri somiglia maledettamente troppo a quello del tecnico spagnolo. I tifosi azzurri se sono accorti dopo il primo quarto d’ora di gioco, quando la loro squadra dopo un buonissimo inizio ha cominciato a palesare tutti gli errori dell’anno calcistico passato. I reparti lunghissimi in mezzo al campo, un gioco in verticale portato all’esasperazione, le amnesie della difesa. È cambiato l’allenatore e sono cambiate alcune pedine, ma la musica non è cambiata. Il Napoli qualcosa sul mercato la farà ancora. De Laurentiis lo ha confermato. Il resto dovrà farlo Sarri lavorando ogni giorno con il gruppo e cercando di risolvere tutti i problemi di una squadra, che come ricordato giustamente dal tecnico ex Empoli, è ancora in “costruzione”.

La gara del Napoli inizia subito forte, tanto che i partenopei si ritrovano già al 2′ minuto di gioco in vantaggio grazie alla rete di Marek Hamsik, che approfitta di una disattenzione dell’ex Paolo Cannavaro e infila Consigli con un tiro dalla trequarti. Dopo qualche minuto però, la squadra di Sarri si perde e la difesa inizia a mostrare le prime difficoltà. Berardi e Floro Flores mettono in crisi Hysaj e Maggio, mentre Albiol e Chiriches vengono impegnati da Defrel. Dopo vari tentativi, al 31′ arriva il gol degli emiliani. Berardi dalla trequarti stoppa di petto e con un tiro a scavalcare la difesa del Napoli riesce a servire Floro Flores, che ormai solo davanti a Reina non ha problemi a mettere palla in rete. Poi è solo Sassuolo fino al termine del primo tempo.

Ad inizio secondo tempo, il Napoli sembra star meglio fisicamente ma dalla parte del Sassuolo c’è sempre una grande organizzazione di gioco, che alla fine prevale. Così gli emiliani riescono a resistere agli attacchi del Napoli e all’84’ trovano il gol vittoria grazie al nuovo entrato Sansone, che si lancia di testa su un assist di Falcinelli e mette a segno il 2-1.

FOTO: tratta da ansa.it

Lascia un commento

7 − uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.