Pasqua: boom di turisti a Napoli, tra la pastiera “sospesa” e ambulanti. Capri presa d’assalto

Iniziativa presso lo storico bar Gambrinus e produttori cinematografici partenopei per la promozione del film “Vieni a vivere a Napoli”

Napoli, 16 aprile – Boom di turisti a Napoli. A Spaccanapoli e a via Toledo tantissimi turisti francesi, inglesi e spagnoli. Molti bar e ristoranti chiusi e strade prese d’assalto dai venditori abusivi nelle zone collinari con l’allentarsi dei controlli. Perfino davanti alla Basilica di San Gaetano, con la statua del Santo appena restaurato, un ambulante ha posizionato il banchetto di occhiali da sole contraffatti mentre a via Toledo commercianti cinesi di cover per smartphone e venditori di occhiali da sole hanno preso possesso dei marciapiedi, indifferenti al passaggio di auto delle forze dell’ ordine.

La pastiera sospesa e biglietti per vedere, gratis, il film ‘Vieni a vivere a Napoli’, uno dei migliori prodotti della cinematografia napoletana degli ultimi tempi. Sono queste le sorprese pasquali che arrivano da Napoli”. A parlare dell’iniziativa è il consigliere regionale dei Verdi della Campania, Francesco Emilio Borrelli. “Al Gambrinus – spiega Borrelli – che, da anni, offre il caffè sospeso, quest’anno è stata istituita la pastiera sospesa con la possibilità per chi non ha la possibilità di acquistarla di prendere un dolce tipico napoletano gratuitamente, grazie alla generosità dei clienti e dei titolari dello storico caffè napoletano, Arturo e Antonio Sergio e Massimiliano Rosati”.

Il tempo incerto non ha fermato gli sbarchi sull’isola azzurra. Pienone di turisti a Capri. Confermate le previsioni dell’Azienda di Soggiorno e Turismo che indicavano una percentuale di occupazione alberghiera elevata sull’ isola in occasione delle festività pasquali. Hotel e ristoranti sono stati presi d’assalto, così come i locali notturni della movida. Le forze dell’ordine hanno intensificato da ieri i controlli in previsione del grosso afflusso di vacanzieri.

Sorvegliati speciali l’area degli imbarchi al porto di Marina Grande, la Piazzetta e le strade limitrofe, con pattuglie di Polizia e Carabinieri.
Specifici controlli antidroga sono stati predisposti dalla Guardia di Finanza con l’impiego di unità cinofile.

Lascia un commento