Stadio Collana di Napoli, la Regione Campania vince il ricorso

La società sportiva Giano, avendo perso il ricorso, restituirà l’impianto alla Regione che nei giorni scorsi ha presentato il progetto di riqualificazione dello stadio

Con la sentenza n.7491/2023 il Consiglio di Stato ha confermato la decadenza della società sportiva Giano dalla concessione dello stadio Arturo Collana di Napoli e la conseguente risoluzione della convenzione sottoscritta nel 2018 con la Regione Campania, dichiarando inammissibile il ricorso presentato dalla società contro due precedenti sentenze già favorevoli alla Regione stessa. La decadenza era stata decretata dopo l’accertamento di inadempienze da parte del concessionario e dell’uso della concessione con finalità speculative. Ora quindi l’impianto sportivo del Vomero, sito in piazza Quattro Giornate, tornerà nella disponibilità dell’Ente, che fra l’altro nei giorni scorsi ha presentato un progetto di riqualificazione.

“Si conclude finalmente una vicenda giudiziaria che è stata un vero e proprio calvario. Finalmente possiamo intervenire sullo storico impianto del Vomero con il progetto che è già pronto e che abbiamo presentato pochi giorni fa”, il commento del governatore della Campania Vincenzo De Luca. “Ora l’obiettivo è stringere al massimo i tempi per dotare il Vomero e la città di Napoli di un moderno e funzionale stadio polivalente, dotato di servizi e di parcheggi, da destinare alle diverse discipline sportive, innanzitutto per i ragazzi e le ragazze del quartiere”, ha aggiunto De Luca.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.