Napoli, costretta a prostituirsi a 16 anni da due donne

Obbligavano la giovane a prostituirsi anche in stato di gravidanza

Napoli, 26 settembre – Era stata costretta da due donne a prostituirsi lungo le strade della zona di Poggioreale, nell’area orientale di Napoli. La ragazza, di circa 16 anni, è stata salvata dagli agenti della polizia municipale. I vigili, nel corso di un controllo, hanno notato la ragazza che adescava clienti.

La giovane donna è stata portata in ufficio e poco dopo ha confessato di essere vittima di sfruttamento da parte di due donne che la costringevano a prostituirsi anche in stato di gravidanza. Ha detto, inoltre, di essere rimasta incinta di uno dei figli delle due donne e di aver partorito una bambina, tenuta dalle due donne in un basso situato nella zona di Porta Nolana.

Gli agenti hanno fatto irruzione nell’abitazione indicata dalla ragazzina. Le due donne però erano scappate. All’alba gli agenti hanno individuato il nuovo nascondiglio delle due donne, (hanno 51 e 23 anni) e le hanno arrestate. La giovane mamma e la sua bimba, invece, sono state accolte in una struttura di accoglienza protetta.

Lascia un commento