Conferenza stampa al termine del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica in Prefettura

Angelino AlfanoNapoli, 4 gennaio – A Napoli ”dobbiamo far tacere le pistole”. E’ quanto ha detto il ministro Alfano nel corso della conferenza stampa tenuta al termine del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica in Prefettura. Alfano ha evidenziato il lavoro svolto finora di contrasto alla criminalità stigmatizzando che l’unica zona d’ombra è quella degli omicidi, calati in Italia nel corso del 2015 ma il cui numero è cresciuto a Napoli.

Durante un forum del quotidiano “Il Mattino”, il ministro dell’Interno, riferendosi alle giovani leve della criminalità organizzata ha espresso la possibilità di abbassare l’età punibile. Per Alfano occorre “rifuggire da ogni ipocrisia. I 16-17 anni di oggi non sono quelli di una volta, oggi a 16 anni si conosce esattamente la gravità di un crimine che si compie”. C’è “una parola di cui non aver paura, repressione. E un’altra parola, deterrenza: ciascun cittadino, di qualunque età, deve aver paura della reazione dello Stato”.

>> Seguici su Facebook, vai alla nostra Pagina Fan e clicca Mi Piace <<

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *