Appalti truccati nel Salernitano: finiscono in carcere sindaco, assessori e consiglieri comunali

Arrestati anche due assessori, due consiglieri e funzionari comunali

Salerno, 30 maggio – I carabinieri della compagnia di Vallo della Lucania (Salerno), diretti dal capitano Mennato Malgieri hanno arrestato 9 persone: tra loro il sindaco del Comune di San Mauro Cilento – piccolo comune dell’area cilentana, di 890 abitanti – Carlo Pisacane, due assessori comunali, due consiglieri, il segretario comunale, i responsabili dell’ufficio tecnico e dell’ufficio di Ragioneria e l’amministratore di una ditta di smaltimento rifiuti. Si trovano tutti ai domiciliari.

I reati contestati sono: corruzione, concussione, abuso d’atti d’ufficio, falsità ideologica, gare d’appalto con procedure per l’affidamento truccate. I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa, alle ore 10.30, presso la Procura di Vallo della Lucania.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.