Riqualificazione piazza Garibaldi, De Luca: “Intervento strategico e storico per Napoli”

Il governatore della Campania ha ricordato gli interventi previsti dal progetto di riqualificazione della piazza, tra i quali la nuova sede della Regione Campania, l’interramento di un tratto della Circumvesuviana e la realizzazione di un parco pubblico

Napoli, 6 aprile 2023 – “Il progetto di riqualificazione di piazza Garibaldi sarà un intervento davvero strategico per la città di Napoli”. A dirlo il governatore della Campania, Vincenzo De Luca parlando a margine della presentazione di Campania Architettura CA23 (festival dell’architettura contemporanea) del progetto Porta Est giunto alla seduta finale in conferenza dei servizi e che prevede, tra i vari interventi, anche la realizzazione di una nuova sede della Regione Campania a ridosso della Stazione Centrale di piazza Garibaldi.

“Si tratta di un lavoro lungo – ha ricordato De Luca –. Abbiamo lavorato d’intesa con il Comune per trovare gli indici urbanistici coerenti con la manovra che dovrà fare il Comune, abbiamo trovato l’intesa con le Ferrovie dello Stato. Si tratta di realizzare la sede nuova della Regione Campania, perché dobbiamo risparmiare 15 milioni di euro l’anno di fitti passivi, e soprattutto pensiamo di realizzare un progetto di grande architettura contemporanea, da realizzare di fronte all’hotel Ramada, insieme a un parco pubblico per la parte orientale della città. Poi l’interramento della ferrovia della Circumvesuviana da Porta Nolana fino a piazza Garibaldi. Quasi 1 miliardo di euro di investimenti che facciamo come Regione Campania con le Ferrovie”.

Secondo De Luca la riqualificazione della piazza “può essere davvero un’occasione storica per la città di Napoli, per creare lavoro ed economia, ma soprattutto fare un progetto che dal punto di vista ambientale è straordinario, perché si tratta di tirare fuori tutto il traffico legato agli uffici regionali dal centro della città. La sede spostata all’ingresso della città significa anche decongestionare Napoli”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.