Taglio della torta con la X della Decima Mas. Sandro Ruotolo: “Castiello si dimetta”

L’episodio a margine di un incontro elettorale ad Afragola per sostenere la candidata sindaco della Lega Angela Russo

“La sottosegretaria Pina Castiello non deve restare un solo minuto ancora al suo posto e il Governo deve prendere le distanze da chi ha offeso la memoria di tante vittime del fascismo proprio nelle ore in cui si celebrava la Festa della Repubblica”. A scriverlo in un post su Facebook Sandro Ruotolo, candidato Pd alle Europee vicino alla segretaria nazionale Elly Schlein, facendo riferimento a un episodio avvenuto l’altro ieri a margine di un incontro elettorale ad Afragola, che ha visto protagonista la sottosegretaria leghista del governo Meloni, Pina Castiello, la candidata sindaco leghista di Afragola Angela Russo e l’attuale primo cittadino Antonio Pannone. Proprio quest’ultimo ha tagliato una torta a X mentre una voce fuori campo diceva “fai la Decima Mas, vai”, tra le risate di Castiello che diceva “la Decima, bravo”. Il video è stato prima pubblicato sui social e poi rimosso ma in seguito rilanciato da Ruotolo, il quale ha sottolineato come la scelta di tagliare la torta con il simbolo della Decima “è un oltraggio alla Resistenza”, aggiungendo che “la Napoli delle 4 giornate saprà dare una risposta nel segreto dell’urna l’8 e 9 giugno ai secessionisti e nostalgici della Lega”.

A pochi giorni dalle elezioni europee l’episodio non è passato inosservato. “Su certi temi servirebbe serietà. Mi aspetto da Giorgia Meloni parole di chiarezza”, ha affermato Enzo Maraio, segretario nazionale dei socialisti e candidato alle Europee. “Altro che goliardia. Il comportamento della sottosegretaria Castiello, che rievoca la ‘Decima Mas’ nel taglio della torta, è indegno di un membro di governo”, ha affermato invece la candidata Ue e dirigente di Italia viva Teresa Bellanova. “Dobbiamo dedurre che si tratti di una vera e propria strategia della Lega che cerca il voto fascista: dopo Vannacci, la Castiello. Chiediamo con fermezza le immediate dimissioni della sottosegretaria” è stato invece il commento del deputato Alleanza Verdi e Sinistra Francesco Emilio Borrelli.

La sottosegretaria Castiello si è difesa parlando di un atto “goliardico”. “Mi lasci dire che a Sinistra hanno totalmente smarrito il senso dell’ironia – ha affermato in un’intervista all’AdnKronos. Se una battuta a margine di un evento conviviale viene piegata in modo così furioso ad uso della più becera propaganda, vuol dire che di argomenti davvero non ne hanno”. Il richiamo nel video di Castiello fa il paio con l’episodio del generale Vannacci, che la X l’ha invocata nel suo spot elettorale ed è finito anch’egli nell’occhio del ciclone. “Vannacci lo conosco da poco, ma ho plaudito in più di un’intervista alla sua candidatura nelle file della Lega”, ha sottolineato Castiello. “È un generale pluridecorato, che – spiega – ha difeso l’onore dell’Italia in tutto il mondo, dimostrando coraggio, senso del dovere e amore per la Patria. Dunque, una persona di grande affidabilità”.

Autore

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.