Meteo: caldo rovente sull’Italia, afa da record ma da mercoledì un po’ di fresco

Il gran caldo sta raggiungendo l’apice ma durerà ancora poco

caldo afoso7 luglio – Fino a mercoledì il caldo che attanaglia l’Italia raggiungerà il suo apice con le città del nord che raggiungeranno e alcune supereranno i 38 gradi. Quest’ondata passerà alla storia come una delle più intense degli ultimi decenni. Nel centro nord le massime in questo periodo sono aumentate di 6/8°C e l’afa da record ha raggiunto anche la montagna.

In alcune città eguagliati o in alcuni casi addirittura superati i record delle minime notturne. Il record a Milano-Brera era di 27,6 gradi ma la scorsa notte si è arrivati a 27,8 gradi. In altri quartieri della città si sono eguagliati i valori della fortissima ondata di caldo di agosto 2003.

A Torino il record secolare era di 26,3 e la scorsa notte le stazioni registravano temperature di 26-27 gradi mentre alla mezzanotte il termometro segnava addirittura 30 gradi.

Da mercoledì la perturbazione che raggiungerà l’Italia eliminerà la forte ondata di caldo. Sarà prima interessato il nord e poi il medio adriatico, successivamente in maniera minore il centro e il sud. Temporali su Triveneto ed est Lombardia, poi tornerà il caldo anche se non raggiungerà picchi come in questo periodo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.