Congresso Pd, oggi i risultati. Intanto Renzi punta a Paolo Siani per le politiche

I risultati per l’elezione del nuovo segretario metropolitano del Pd di Napoli saranno resi noti oggi

Napoli, 14 novembre – Da ieri è slittata a oggi l’apertura dei plichi dei verbali con i risultati del Congresso provinciale del Pd di Napoli. I voti si sarebbero dovuti contare ieri sera, ma la decisione, riferiscono dalla sede dem di Napoli, è stata presa a causa del protrarsi della direzione nazionale del Pd a Roma, che ha impedito al garante Alberto Losacco di essere presente alla commissione congresso.

Intanto, il segretario del Pd Matteo Renzi, ha fatto sapere di aver chiesto a Paolo Siani di candidarsi alle prossime elezioni politiche con il partito. “Ho chiesto a Paolo Siani, se avrà voglia, di correre con noi alle prossime politiche”, ha detto Renzi durante la direzione del Pd. Siani, pediatra, è fratello di Giancarlo, giornalista ucciso a Napoli il 23 settembre 1985 in un agguato camorristico.

“Con Paolo Siani in questi anni abbiamo discusso e lavorato insieme alla stesura della proposta di legge che ho presentato in Parlamento per garantire ai minori un sistema integrato di protezione, assistenza e istruzione che li tuteli entro i primi tre anni di vita. Bene quindi il riferimento che il segretario Matteo Renzi ha fatto a Paolo Siani e alla battaglia per combattere la povertà educativa”, ha commentato la deputata Pd Valeria Valente. “È un tema rilevante per il Paese – ha aggiunto – e decisivo per una città come Napoli, dove le periferie sociali in questi anni si sono drammaticamente allargate. E il Partito Democratico deve stare laddove disagio e sofferenza albergano e dare risposte concrete per contrastarle”.

“Sono infatti – ha proseguito – i primi mille giorni di vita di una persona il periodo decisivo, durante il quale con una serie di interventi precoci e mirati, di sostegno genitoriale, si possono prevenire e rimuovere tanti fattori di disagio che nei successivi anni, se non rimossi, determinano devianze ed emarginazione. Dobbiamo far diventare questo argomento uno dei cavalli di battaglia della nostra iniziativa nei prossimi mesi ed anni”.

“Abbiamo bisogno – ha concluso Valente – di mettere al centro della nostra iniziativa politica ed elettorale quei contenuti che riguardano la vita reale delle persone per tornare ad appassionare i cittadini. A dispetto del clima di sfiducia di cui si alimentano le forze populiste e demagogiche, il Pd deve dimostrare ai cittadini che la politica può essere davvero strumento e occasione di cambiamento a partire da questioni importanti e decisive per Napoli, come il grande tema dell’infanzia”.

Lascia un commento

tre + 3 =