Scuola: a Napoli lo sciopero degli studenti manda in tilt il traffico cittadino

Gli studenti protestano contro il peggioramento delle condizioni di vita nelle scuole e dicono No alla riforma costituzionale del governo Renzi

studenti-napoliNapoli, 7 ottobre – Oltre 3mila studenti hanno invaso stamane, nonostante la pioggia bettente, le strade di Napoli, in un corteo per dire No al governo Renzi e No alla Riforma Costituzionale e per protestare contro il peggioramento delle condizioni di vita nelle scuole.

Traffico paralizzato in centro per le manifestazioni studentesche così come in altri capoluoghi. Le ripercussioni sul traffico sono pesanti, con problemi alla circolazione anche per i mezzi che dall’autostrada devono entrare in città.

Il corteo, che da via Foria ha imboccato via Toledo, è organizzato, a livello nazionale, dalla Rete degli studenti medi, dall’Unione degli Studenti e dall’Unione degli Universitari. Tra le rivendicazioni dei manifestanti la sollecitazione di una maggiore attenzione ai problemi della scuola pubblica. Gli studenti hanno anche aperto uno striscione che ricorda Abd El Salam, l’operaio egiziano assassinato a Piacenza qualche settimana fa mentre protestava per i diritti di tutti. Ingente spiegamento di forze da parte della Polizia.

Lascia un commento

20 − quindici =