Assalto sede CGIL, Manfredi: “C’è clima eversivo”

Il sindaco di Napoli: “Distinguere tra manifestazioni democratiche rispetto a manifestazioni che sono di guerriglia urbana”

“Sono state immagini estremamente gravi: l’assalto alla sede della Cgil ha un valore simbolico e fortemente eversivo, ma anche il tentativo di arrivare a Palazzo Chigi è un atto estremamente grave. Bisogna alzare l’asticella della difesa della democrazia, non ci può essere più tolleranza verso movimenti che hanno uno spirito eversivo nei confronti della stabilità democratica del Paese”. A dirlo il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, commentando quanto successo sabato a Roma con l’assalto alla sede della CGIL da parte di facinorosi legati all’estrema destra (vai all’articolo).

Secondo Manfredi: “bisogna distinguere quelle che possono essere delle legittime perplessità legate a vaccini o al green pass, che non condivido ma in un Paese libero e democratico dobbiamo anche consentire a chi vuole di poter manifestare in maniera democratica, rispetto a manifestazioni che sono di guerriglia urbana e che non hanno nulla a che fare con la democrazia. Su questo dobbiamo essere molto attenti”.

“Su questi temi – ha proseguito il sindaco – non ci può essere divisione politica, né una valutazione di opportunità. Del resto noi veniamo da una grande esperienza democratica del Paese, che è stata la lotta al terrorismo, in cui tutto l’arco democratico è stato compatto e questo ha permesso all’Italia di uscire da uno dei momenti più difficili. Su questi temi – ha concluso – non ci può essere mediazione, non ci possono essere discussioni o distinguo. Bisogna essere tutti compatti e condannare tutti queste forme eversive”.

Lascia un commento

4 × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.