Movida: a Napoli un fine settimana di controlli della polizia

In zona ‘baretti’ non rispettato orario chiusura e musica alta

Napoli, 20 febbraio 2022 – Cinque verbali per violazioni della recente ordinanza più restrittiva per la movida napoletana sono stati fatti dalla Polizia Municipale la notte scorsa; i controlli sono scattati nell’immediatezza degli orari di chiusura stabiliti dalle nuove norme comunali. Sono state verificate 165 attività e dai controlli sono scaturiti 4 verbali per il mancato rispetto dell’ orario di chiusura e uno per l’emissione di musica percepibile all’esterno di un locale dopo la mezzanotte.

Le inosservanze si sono registrate nella zona di Chiaia in Vicoletto Belle Donne, Via Bisignano e Via Carducci nella cosiddetta zona dei ‘baretti’. I controlli sono poi continuati in pattugliamento fino all’alba per verificare che nessuna attività riaprisse prima delle ore 5, come previsto dall’ordinanza. Numerose sono state le verifiche da parte della Municipale anche nei confronti di bar, locali, pizzerie e ad attività imprenditoriali, per le altre violazioni che si verificano nei fine settimana relative al Codice della Strada ed al rispetto delle misure di prevenzione sanitarie. Sul lungomare, nelle aree di Chiaia, del Vomero e nel centro antico sono stati elevati 47 verbali per occupazione abusiva di suolo pubblico e per la errata gestione dei rifiuti. Sono stati effettuati, inoltre, 250 controlli per la normativa anti-covid rivolta ai titolari e ai clienti delle attività imprenditoriali, con 9 verbali per il mancato controllo e il possesso del green pass e per il mancato uso dei dispositivi di protezione individuale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.