Sci, Interappenninici a Roccaraso, 250 atleti in gara dai 13 ai 16 anni

Inizia il Criterium Interappenninico a Roccaraso. Nella categoria ragazzi il Comitato campano domina in slalom. Nel gigante allievi oro per la  Dauti  e argento alla Verlingieri e Attanasio

Roccaraso, 8 febbraio 2023 – Negli stessi giorni in cui il Circo Bianco gareggia nei mondiali di sci alpino, oltre 250 giovani atleti dai 13 ai 16 anni  provenienti da 13 regioni della dorsale appenninica in rappresentanza di 10 comitati si sfidano in quattro discipline (Slalom Gigante SuperG e Parallelo) nel Criterium Interappenninico, a Roccaraso fino al 10 febbraio, organizzato dagli sci club Napoli, Sai BBC e Vesuvio. Nella prima giornata di gare 7 medaglie su 12  assegnate sono state conquistate dal Comitato Campano pugliese. L’impresa più grande l’hanno fatta i Ragazzi (under 14) del comitato Campano che hanno letteralmente dominato nello slalom  sulla pista Pallottieri dell’Aremogna, aggiudicandosi  non solo l’intero podio, ma ben 8 classificati nei primi 10.

Il campione interappenninico è Nicola Spada del 3000 ski race che ha preceduto il suo compagno di squadra Alessandro D’Aniello e Marco Mancini del Vesuvio che ha vinto la medaglia di bronzo. Subito dopo lo squadrone del SAI ha occupato tutti i posti disponibili in classifica fino al settimo posto con Marco Quaranta (4°), Achille di Maria (5°), Giovanni Rossiello (6°), Giancarlo Ferrara (7°), ma anche il 10.mo posto con Matteo Bevilacqua.

Nella categoria Ragazze la medaglia d’oro è andata a Gaia Porzio del Vesuvio, pronta a sostituire in vetta alla classifica la sua collega Giada d’Antonio che aveva dominato in prima manche con più di 3 secondi di vantaggio, ma  che purtroppo ha saltato nella seconda prova. Al secondo posto la ligure Gea Zaquini (Coordinamento sc) ha preceduto Lavinia Sambuco dello sci club Lazio. Altre due medaglie sono state conquistate nel Gigante della categoria allievi femminile sulla pista Canguro di Pizzalto da atlete dello sci club Aremogna e portacolori del Comitato campano. Sul gradino più alto del podio è salita Semire Dauti e Asia Verlingieri ha conquistato la piazza d’onore. Al terzo posto si è piazzata Margherita Maurogiovanni (sc EUR) del Comitato Abruzzese.

Nella categoria maschile ha vinto Eduardo Lallini (sci club Livata) del Comitato Lazio Sardegna, argento per il campano Luigi Attanasio del Settecolli-BBC Team e bronzo  per l’abruzzese Giovanni Scalisi dello sc Ovindoli. Oggi prova e gara di superG per la categoria allievi e Gigante per i ragazzi.

Autore

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.