Giardini la Mortella, Ischia: al Festival delle orchestre giovanili l’Orchestra dei Quartieri Spagnoli di Napoli

Un progetto musicale di inclusione sociale ispirato al modello venezuelano de “El Sistema”

Prosegue a pieno ritmo la stagione 2023 del Festival delle Orchestre Giovanili ai Giardini La Mortella di Ischia. Promosso dalla Fondazione Walton e diretto da Caroline Howard, il cartellone musicale estivo presenta appuntamenti musicali che spaziano dal Jazz all’opera, alla musica corale e sinfonica. La Fondazione, prosegue così nella realizzazione della propria mission, che intende promuovere la diffusione, conoscenza ed apprezzamento della musica valorizzando il suggestivo scenario dei Giardini e rinnovando il desiderio di William e Lady Walton, che la Mortella aiutasse i giovani musicisti a spiccare il volo.

Giovedì 20 luglio alle ore 21.00 il Teatro Greco accoglierà una straordinaria formazione napoletana, dal grande significato: l’Orchestra dei Quartieri Spagnoli di Napoli, diretta da Giuseppe Mallozzi e composta da circa 50 orchestrali under 30.

Un progetto nato grazie all’Associazione AEMAS, che dal 2011 realizza iniziative socio-culturali a Napoli e in Campania combattendo l’emarginazione sociale dei giovani attraverso interventi formativi e progetti di inclusione sociale. E proprio con questo spirito, ha preso forma nel 2014 il progetto dell’Orchestra che vede coinvolti ogni anno circa 50 minori in un percorso musicale di cittadinanza attiva, ispirato al modello pedagogico-musicale del “El Sistema” di José Antonio Abreu. La pratica di promozione culturale e di contrasto al disagio giovanile creata dal musicista ed ex ministro della cultura venezuelano Abreu, ha creato un sistema di orchestre che, da oltre trenta anni  grazie alle sovvenzioni pubbliche coinvolge 180 formazioni, 350.000 bambini e ragazzi provenienti dai barrios più poveri del Venezuela, spesso con disabilità fisiche o psichiche. Un modello universalmente riconosciuto e quindi adottato anche da associazioni ed enti impegnati in realtà socialmente complesse a livello internazionale.

Al Teatro Greco dei Giardini la Mortella, l’orchestra sarà affiancata da alcuni rappresentanti junior e presenterà i Quadri ad un’esposizione di Musorgskij e La Sinfonia n. 8 in si minore di Schubert.  In programma anche un omaggio al genius loci “William Walton” con un brano tratto da “Facade”: la composizione che ha dato fama internazionale al giovanissimo Walton e della quale quest’anno si celebra il centenario della prima rappresentazione assoluta, tenutasi a Londra il 12 Giugno 1923.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.