Natale alla Cappella Sansevero “All you need is love”

Solis String Quartet & Sarah Jane Morris, martedì 12 dicembre 2023 | ore 20.00. Il ricavato dalla vendita dei biglietti sarà devoluto all’associazione Larsec di Secondigliano

I Beatles sono protagonisti quest’anno del concerto di Natale organizzato dal Museo Cappella Sansevero. Martedì 12 dicembre alle ore 20.00, lo scrigno barocco che custodisce il celebre Cristo velato, nel cuore del centro antico di Napoli, ospiterà il concerto “All you need is love” del Solis String Quartet & Sarah Jane Morris. I biglietti, in vendita sul sito www.museosansevero.it, hanno un costo di €45,00. Un evento speciale che è diventato appuntamento fisso per il Museo Cappella Sansevero per salutare le festività natalizie con un’iniziativa dallo spirito benefico. Il ricavato dell’incasso infatti sarà interamente devoluto a Larsec – Laboratorio di Riscossa Secondiglianese, un’associazione che dal 2014 si occupa di promuovere e sostenere lo sviluppo sociale e culturale del territorio nel quartiere di Secondigliano attraverso l’organizzazione di attività culturali, sportive, formative e di intrattenimento, mirate a coinvolgere soprattutto i giovani.

Il sostegno sarà destinato in particolare ad un progetto di mentoring scolastico, all’interno del centro giovanile “Sandro Pertini”, finalizzato a far fronte all’elevata dispersione scolastica tra i giovani del quartiere, fornendo supporto didattico e organizzando laboratori creativi, in diretta collaborazione con le famiglie e le scuole. Dopo il concerto, la serata proseguirà con un light dinner ore (21.30) presso l’Atelier del Maestro Lello Esposito che, a supporto della finalità benefica dell’evento, metterà a disposizione gratuitamente i propri spazi all’interno delle Scuderie di Palazzo Sansevero, in Piazza San Domenico Maggiore.

Il progetto All you need is love, realizzato dal Solis String Quartet, al secolo Vincenzo Di Donna (violino), Luigi De Maio (violino), Gerardo Morrone (viola) e Antonio Di Francia (violoncello, chitarra e arrangiamenti), insieme a Sarah Jane Morris (voce), nasce dallo spettacolo teatrale “Ho ucciso i Beatles” scritto da Stefano Valanzuolo, incentrato sul morboso rapporto che legò l’assassino di Lennon ai Fab Four e articolato attraverso una sequenza di quadri-canzoni. L’album/concerto “All you need is love” si mantiene leggermente sulla linea di confine tra classica e pop grazie alla rilettura musicale del Solis String Quartet, caratterizzata da un mood sonoro e ritmico accattivante, che sfiora il jazz e il blues nelle atmosfere vocali evocate, rafforzato dalla sensibilità e dall’eleganza espressiva di Sarah Jane Morris.

Gli undici ritratti musicali di “All you need is love” si distinguono per riuscire a mantenere il delicato equilibrio tra il rispetto della forza dei brani originali e l’esigenza di produrre un risultato nuovo e autentico.

Quest’anno la proposta del Museo Cappella Sansevero per il Natale 2023 supporta Larsec, acronimo di Laboratorio di Riscossa Secondiglianese. Nato come associazione culturale per volontà di tre studenti universitari, nel corso del tempo Larsec si è evoluto in un vero e proprio hub culturale in grado di realizzare nell’area nord di Napoli più di 100 eventi tra appuntamenti culturali, laboratori formativi, presentazioni di libri, concerti e sportelli gratuiti aperti a tutta la cittadinanza. La missione dell’associazione punta alla riqualificazione territoriale con l’obiettivo di diffondere la cultura in tutte le sue forme: da quella artistica a quella della legalità passando per quella creativa, culinaria, artigianale ed ambientale, per rendere il quartiere di Secondigliano e la settima municipalità luoghi non più periferici, ma centri di innovazione e partecipazione attiva (www.larsec.it).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.