Sbarco migranti a Salerno, fermati due giovani egiziani

Sono due egiziani di 17 e 20 anni i presunti scafisti

Salerno, 6 gennaio 2024 – Dopo lo sbarco della Open Arms, avvenuto ieri pomeriggio nel porto di Salerno, Polizia di Stato e Guardia di Finanza hanno proceduto al fermo di indiziato di delitto nei confronti di due presunti scafisti. Si tratta di un 17enne e di un 20enne, entrambi di nazionalità egiziana. Sono indiziati di aver favorito l’ingresso illegale nel territorio nazionale di altri loro connazionali.

I due, secondo quanto emerso nella fase delle indagini preliminari, avrebbero condotto un’imbarcazione di fortuna partita dalle coste libiche con a bordo sei cittadini egiziani, gestendo le fasi della traversata e richiedendo l’intervento dei soccorsi in acque extraterritoriali per mezzo di un cellulare satellitare. I sei migranti sono stati poi tratti in salvo dalla motonave Open Arms, unitamente ad altri 54 stranieri rintracciati su di una seconda imbarcazione di fortuna.

Autore

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.