Alessandra Caldoro lascia Fratelli d’Italia per aderire alla Lega e accusa: “In Fdi persone vicine al sistema Salerno”

L’annuncio del passaggio dal partito della Meloni alla Lega è stato dato dal commissario regionale leghista Claudio Durigon. Neanche un anno fa Alessandra Caldoro era passata da Forza Italia a Fratelli d’Italia

Alessandra Caldoro, sorella di Stefano, ex governatore della Campania dal 2010 al 2015 ora all’opposizione, e figlia di Antonio (tra i massimi dirigenti del Psi a Napoli, ndr) deputato per cinque legislature, entra a far parte della Lega lasciando Fratelli d’Italia, partito a cui aveva aderito un anno fa dopo l’addio a Forza Italia. “Diamo il benvenuto ad Alessandra Caldoro che da oggi aderisce ufficialmente alla Lega”. A dirlo il senatore Claudio Durigon, commissario regionale della Lega Campania, a margine della presentazione della lista per le prossime elezioni europee oggi a Napoli. “Un profilo importante – spiega Durigon –, una donna impegnata da anni nel sociale, che vede nel progetto di Matteo Salvini un percorso di riscatto per la nostra identità e la nostra regione Campania. Le battaglie della Lega sulla sanità, trasporti, lavoro, made in Italy, sicurezza e immigrazione sono il suo pane quotidiano. Le auguro buon lavoro”.

“Con la convinzione e la determinazione che da sempre metto in politica ho aderito alla Lega, perché la Lega è un partito strutturato e la politica ha bisogno dei partiti – ha detto Alessandra Caldoro in un’intervista al Corriere del Mezzogiorno. La Lega è l’unico partito di centrodestra che in Campania fa opposizione a Vincenzo De Luca e la Campania non ha bisogno di Vincenzo De Luca. Passo in poco tempo da Fdi alla Lega e non è mia abitudine cambiare partiti, ma in Fdi in Campania spesso mi è capitato di incontrare persone molto vicine al sistema Salerno”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.