PD Napoli, 12 Maggio Conferenza Organizzativa.

NAPOLI (22 APRILE). “Sabato 12 maggio il Pd di Napoli svolgerà la sua conferenza organizzativa durante la quale sarà discussa l’idea di partito – rinnovato, moderno, partecipato,trasparente ed innovativo – per il quale stiamo lavorando già da oltre un anno e sarà presentato il regolamento congressuale che fisserà i termini ed i modi per la presentazione delle candidature alla Segreteria Provinciale del partito”.

A dichiararlo è Livio Falcone, consigliere provinciale nonchè responsabile della conferenza del 12 maggio. “Grazie all’intenso e proficuo lavoro svolto dal Commissario On. Andrea Orlando e dopo la conferenza programmatica, svoltasi a Bagnoli lo scorso 9-10 Marzo, il 12 Maggio inizierà, con la conferenza organizzativa, il percorso congressuale che consentirà al Pd di Napoli di tornare al suo normale e fisiologico funzionamento, ma che gli restituirà, soprattutto, forza e vigore, in modo tale che possa tornare ad essere quella guida riformista e progressista di cui la città e la provincia di Napoli hanno profondamente bisogno”.

2 thoughts on “PD Napoli, 12 Maggio Conferenza Organizzativa.

  1. Mi piacerebbe conoscere attorno a quali Idee, Valori, Principi e Regole vogliamo costruire il PD a Napoli. Io continuo a dire che fino ad oggi non si è promosso una discussione partecipata. La stessa conferenza programmatica è stata pensata da poche persone che erano già state coinvolte come responsabili dei Forum (e nemmeno tutti sapevano cosa si stesse organizzando) mentre si è tentato di coinvolgere i responsabili del tesseramento per la definizione della Conferenza Organizzativa. Questi responsabili del tesseramento, giorno dopo giorno, hanno assunto di fatto un ruolo che non è mai stato chiaramente definito all’origine. E dire che a suo tempo, quando venne definita, io chiesi nota scritta su cosa fosse questa nuova figura. Mai pervenuta, ovviamente. Quindi, per questa “cosa” del 12 maggio prossimo, sono state fatte 2 riunioni con i responsabili del tesseramento (Nominati) che in alcuni casi coincidono con i Segretari di Circolo (Eletti). Cosa costava a chi ha convocato queste riunioni ad allargare la base della discussione? Questa è la logica delle porte chiuse che io non condivido e che non posso tollerare. E’ questo un Grave Errore politico. Come ho detto in altre occasioni, il “Pacchetto” bello e pronto lo accetto solo a Natale. Qualcuno, giorni fa ha ribattuto, “…beh che vuoi siamo commissariati…”. Ed ora? Nemmeno questo è una cosa certa! Ah si probabilmente chiederanno ad Enzo Amendola di avallare il commissariamento, e proporranno un Ricorso. In tal caso la politica se ne va a farsi friggere… Chi sta gestendo questa fase ha una Responsabilità Enorme: potrebbe alimentare con il proprio comportamento l’Antipolitica che tutti noi contrastiamo. Partecipazione, Condivisione, Legalità, Regole sembra non abbiano alcun significato. Vogliamo questo?

  2. Mi piacerebbe conoscere attorno a quali Idee, Valori, Principi e Regole vogliamo costruire il PD a Napoli. Io continuo a dire che fino ad oggi non si è promosso una discussione partecipata. La stessa conferenza programmatica è stata pensata da poche persone che erano già state coinvolte come responsabili dei Forum (e nemmeno tutti sapevano cosa si stesse organizzando) mentre si è tentato di coinvolgere i responsabili del tesseramento per la definizione della Conferenza Organizzativa. Questi responsabili del tesseramento, giorno dopo giorno, hanno assunto di fatto un ruolo che non è mai stato chiaramente definito all’origine. E dire che a suo tempo, quando venne definita, io chiesi nota scritta su cosa fosse questa nuova figura. Mai pervenuta, ovviamente. Quindi, per questa “cosa” del 12 maggio prossimo, sono state fatte 2 riunioni con i responsabili del tesseramento (Nominati) che in alcuni casi coincidono con i Segretari di Circolo (Eletti). Cosa costava a chi ha convocato queste riunioni ad allargare la base della discussione? Questa è la logica delle porte chiuse che io non condivido e che non posso tollerare. E’ questo un Grave Errore politico. Come ho detto in altre occasioni, il “Pacchetto” bello e pronto lo accetto solo a Natale. Qualcuno, giorni fa ha ribattuto, “…beh che vuoi siamo commissariati…”. Ed ora? Nemmeno questo è una cosa certa! Ah si probabilmente chiederanno ad Enzo Amendola di avallare il commissariamento, e proporranno un Ricorso. In tal caso la politica se ne va a farsi friggere… Chi sta gestendo questa fase ha una Responsabilità Enorme: potrebbe alimentare con il proprio comportamento l’Antipolitica che tutti noi contrastiamo. Partecipazione, Condivisione, Legalità, Regole sembra non abbiano alcun significato. Vogliamo questo?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.