Lorenzin non vuole De Luca commissario alla Sanità. Imbarazzo tra i renziani

Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, e i centristi del Sud sono contrari alla nomina. Imbarazzo tra i renziani e il Governo prende tempo

Beatrice Lorenzin, ministro della Salute, non vuole nominare commissario della sanità campana Vincenzo De Luca. Secondo notizie di stampa, la nomina del presidente della Regione Campania, era arrivata al Consiglio dei ministri di ieri, ma è stata bloccata. Lorenzin non avrebbe nulla di personale con De Luca, ma non sarebbe disposta ad avallare una nomina che permetta a quest’ultimo di essere allo stesso tempo controllore e controllato. Nelle ultime ore il veto su De Luca sarebbe arrivato anche dai senatori Ap del Sud, a cominciare dal sottosegretario Tonino Gentile, contrari a un cambio di rotta rispetto alla prassi seguita nelle Regioni del Mezzogiorno.

Ora la nomina di De Luca non è più scontata. Questo imbarazza i renziani, visto che Matteo Renzi è legato al presidente della Regione da un patto in cambio del sostegno al Sì al referendum. Sostegno che De Luca ha dato, non senza autogol. “Ci sono 400 laboratori, sono tanti voti”, disse De Luca in piena campagna elettorale riferendosi alla sanità privata della Campania, durante un incontro con dei sindaci all’Hotel Ramada. Parole che hanno fatto incrinare qualcosa nel rapporto tra Renzi e De Luca, con quest’ultimo che non prenderebbe assolutamente bene la mancata nomina a commissario della sanità campana.

Lascia un commento

2 × 4 =