Atella Sound Circus V° edizione, il Festival della Musica e Artisti di Strada

La V° edizione del festival della musica e artisti di strada Atella Sound Circus si svolgerà dal 24 al 26 Giugno presso l’incantevole Casale di Teverolaccio di Succivo, in provincia di Caserta, comune a pochi chilometri da Napoli

Molteplici sono gli eventi che si terranno in una tre giorni che si preannuncia intensa: musica dal vivo, giocoleria e arte circense, stand gastronomici e attività didattiche. Dalle ore 18 tanti spettacoli di artisti di strada e circensi con molti momenti dedicati esclusivamente all’intrattenimento per bambini proporranno spettacoli di caratura nazionale e internazionale.

Il 24 Giugno ci sarà il concerto-performance dei Mombao duo protagonista all’ultima edizione di Xfactor che esegue un rituale misitico di rock ed elettronica. A seguire il Dj set con suoni che nascono dall’Africa e passano per i vicoli di Napoli, fino alle più remote regioni della terra; reinterpretati e mixati magistralmente da Pier Paolo Polcari, compositore, produttore, co-fondatore dell’iconica band Almamegretta.

Il 25 Giugno è la volta del suono caraibico contaminato, infatti per la prima volta in Campania si esibirà la North East Ska*Jazz Orchestra, cioè una big band di circa 18 elementi, creata nell’estate 2012 con la volontà di unire molte persone attive professionalmente nel panorama della musica giamaicana e afroamericana. In questi dieci anni di attività ha coinvolto più di 100 musicisti da ogni parte della regione Friuli Venezia Giulia e oltre. La NESJO fin da subito ha ottenuto molti consensi, anche grazie alla collaborazione con tre importanti esponenti della musica ska e del reggae italiano: Mr. T-Bone (Africa Unite, Bluebeaters, Uppertones), Furio (Pitura Freska, Ska-J) e Olly Riva (Shandon, The Fire). A seguire il Dj set di Sergio Dileo conosciuto come Dj Kandıralı affiancato dal percussionista Antonino Anastasia. Il duo eseguirà un dj live-set infuocato intriso di suoni e sapori orientali, nordafricani e balcanici facendo un viaggio sonoro che parte  da Napoli e passa per Izmir, Beirut, Sofia, Marrakech, Skopje, Damasco, Istanbul, Algeri, Bucarest, Tirana.

La terza e ultima sera – 26 giugno – verrà inaugurata dai napoletani Taraf de Funicular con il loro folk’n’roll, gipsy balkan, irish trad, swing, choro braziliano, e brani originali; improvvisazioni fanta-psichedeliche e incursioni demenziali. In chiusura della manifestazione di scena i due producer Gabriele Concas e Matteo Marini in arte The Sweet Life Society, formazione che unisce in uno stile unico il groove di melodie vintage e sonorità caraibiche con i beat del puro hip hop made in USA e la più la poderosa bass music britannica in un mix elegante, raffinato e sorprendente dove la ricca sessione di fiati e la chitarra si fondono alla perfezione sulle basi costruite live con drum machines e sampler , il tutto accompagnato dalla voce esplosiva dei due mc Giulietta Passera e Moreno Turi aka Emenél. La band è vincitrice del premio Best Act all’Eurovision Village 2022.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.