Cerimonia di chiusura, Procida “illumina” la Campania. “Man” di Amanda Parer installato al Palazzo Reale

Il passaggio del testimone alle città di Bergamo e Brescia in programma mercoledì 18 gennaio al Teatro di Corte di Palazzo Reale di Napoli: presente il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano. Il rosa protagonista in alcuni dei monumenti simbolo della regione

Napoli, 18 gennaio 2023 – “Man”, la singolare versione contemporanea del “Pensatore” di Rodin, gigantesca figura luminosa alta 12 metri e adagiata nello spazio pubblico alla ricerca di risposte sull’agire dell’uomo moderno in rapporto con il mondo naturale, sarà installato nel cortile d’onore di Palazzo Reale, a Napoli, in occasione della cerimonia di chiusura di Procida Capitale Italiana della Cultura 2022, in programma oggi, mercoledì 18 gennaio (inizio ore 15, su invito).

L’opera dell’artista australiana Amanda Parer era già stata protagonista dell’ultimo evento sull’isola, domenica 15 gennaio: sarà visibile anche ai visitatori non accreditati all’evento.
Nel corso della cerimonia, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e il sindaco di Procida Dino Ambrosino passeranno il testimone di Capitale Italiana della Cultura alle città di Bergamo e Brescia. Contestualmente alcuni dei principali monumenti della Campania saranno illuminati di rosa, il colore simbolo di Procida 2022, nell’ambito di un’iniziativa promossa da Regione Campania e Fondazione Campania dei Festival:  in particolare, il colonnato della Basilica di San Francesco di Paola in Piazza del Plebiscito e Castel Sant’Elmo, a Napoli, i templi del Parco Archeologico di Paestum, l’Arco di Traiano Benevento, la Reggia di Caserta, il Castello Marchionale di Taurasi, il Palazzo Comunale di Salerno, la Casina Vanvitelliana di Bacoli e l’Anfiteatro di Capua.

Nel corso della cerimonia, a cui ha partecipato il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano, trasmessa sull’Ecosistema digitale per la cultura della Regione Campania (cultura.regione.campania.it) e sui profili ufficiali di Procida 2022, è stato presentato il cofanetto “La cultura non isola” , edito da Artem, con i sette cataloghi delle mostre di Procida Capitale Italiana della Cultura 2022.

Previsti un momento musicale, con un assolo di Giovanni Block, e la proiezione di un breve video documentario che racconta l’anno di Procida Capitale.
L’evento è stato presentato dal giornalista Adriano Albano. Saluti istituzionali di Raimondo Ambrosino, Sindaco di Procida, Gaetano Manfredi, Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Simona Agnes, Consigliere di Amministrazione RAI (media partner di Procida 2022) e di Gennaro Sangiuliano, Ministro della Cultura, seguito dall’intervento di Agostino Riitano, direttore di Procida 2022, sugli asset sviluppati dal programma culturale.

Le conclusioni sono state affidate a Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania, e al sindaco di Procida, Dino Ambrosino, che hanno consegnato simbolicamente il titolo di Capitale Italiana della Cultura a Giorgio Gori, Sindaco di Bergamo, ed Emilio Del Bono, Sindaco di Brescia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.