Palazzo Reale di Napoli, restaurata la fontana ovale nel Cortile delle Carrozze

Dopo il recupero le due fontane del Giardino Pensile, in programma i lavori di quella centrale e della Fontana delle Fortuna nel Cortile d’Onore. Parte la raccolta differenziata nel Giardino Romantico

Napoli, 27 luglio 2023 – In occasione dell’inaugurazione del Museo Caruso, aperto nella Sala Dorica, che affaccia nel Cortile delle Carrozze, è stata restituita all’antico splendore anche la grande fontana di forma ovale. Collocata al centro del cortile che fu riconfigurato nel XIX secolo dall’architetto Gaetano Genovese, è la prima a essere stata interessata da un programma di restauro dei manufatti in marmo e di installazione degli impianti per il ricircolo che coinvolgerà anche altre fontane di Palazzo Reale. Recentemente è stato completato anche l’intervento alle due fontane con vasca circolare del Giardino Pensile e a breve anche il tavolo-fontana al centro del terrazzo e la Fontana della Fortuna nel Cortile d’Onore saranno affidati alla cura dei tecnici e dei restauratori.

L’intervento di recupero della fontana è stato realizzato in tempi record grazie al lavoro sinergico di maestranze diverse coordinate dall’architetto Almerinda Padricelli e dall’architetto paesaggista Marco Ferrari: dalle restauratrici dell’impresa Tecnicon s.r.l. agli impiantisti della Royal Garden, della Top Impianti&Manutenzioni e di Edil.Group s.r.l.. Nel Giardino Romantico procedono i lavori per consentire al pubblico che può accedere gratuitamente tutti i giorni, compresi i festivi, di godere di un po’ di frescura nelle afose giornate estive. Sono a disposizione dei cittadini 25 panchine di legno collocate nelle zone più ventilate e ombrose e, da questo fine settimana verranno posizionati anche 51 speciali cestini per la raccolta differenziata.

Anche una piccola fontana dal lato via Verdi offre l’acqua potabile ai fruitori dello storico giardino reale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.