Benzinai: a Napoli non tutti espongono i cartelloni dei prezzi medi

Non tutti si sono adeguati, adesione a macchia di leopardo a Napoli

Napoli, 1 agosto 2023 – Esposizione dei prezzi medi dei carburanti a macchia di leopardo a Napoli malgrado l’obbligo per le stazioni di rifornimento di esporre il prezzo medio di gasolio, benzina, Gpl e metano in base al decreto del ministero delle Imprese e del Made in Italy 31 marzo 2023.

Una direttiva che è stata quindi parzialmente recepita nel capoluogo partenopeo. In molti distributori di carburante non c’è traccia dei cartelli relativi al prezzo medio che, in alcuni casi, maggiormente nelle periferie, non espongono neppure i cartelli con i prezzi effettivamente praticati per ogni tipologia di prodotto.

Altri, invece, si sono prontamente adeguati esponendo il prezzo. La normativa entrata in vigore oggi prevede invece che oltre ai prezzi praticati sia esposto anche quello medio regionale qualora la pompa di benzina si trovi sulle strade cittadine mentre per i distributori in autostrada l’obbligo è quello di esporre il prezzo medio nazionale.

Autore

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.