Guerra in Ucraina, il sindaco di Ottaviano: “pronti all’accoglienza”

Con associazioni e il mondo ecclesiastico del territorio sono già in atto raccolte fondi e progetti di aiuto ed assistenza

Ottaviano (Napoli), 4 marzo 2022 – “L’esposizione della bandiera ucraina al balcone del palazzo comunale è un gesto di altissimo valore simbolico, ma come amministratori siamo ben consapevoli che non bastano bandiere, manifestazioni, fiaccolate”. Così il sindaco di Ottaviano, Luca Capasso commenta l’esposizione della bandiera dell’Ucraina al balcone del Municipio.

Capasso elenca le azioni che il Comune sta mettendo in campo per sostenere i rifugiati ucraini: “Ho preso contatti con la Farnesina e stiamo dialogando con la Prefettura: ho dato disponibilità ad accogliere i profughi dall’Ucraina. Intanto con le associazioni e il mondo ecclesiastico del territorio sono già in atto raccolte fondi e progetti di aiuto ed assistenza. Siamo dinanzi a una guerra assurda, causata da una politica che dovrebbe interrogarsi a lungo sul senso di responsabilità verso la popolazione, sui bisogni della gente, invece di muoversi spinta solo da certe logiche di potere e prevaricazione. Ma non è questo il tempo delle polemiche: io sono un sindaco e sento forte il dovere di agire e dare una mano a chi è in difficoltà. Da cattolico, inoltre, mi affido alla preghiera. Agire e pregare, ecco cosa possiamo fare subito”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.